Sezione primavera

La sezione Primavera

La Sezione Primavera ha lo scopo di offrire ai bambini un luogo di socializzazione e di stimolo delle loro potenzialità cognitive, affettive e sociali nella prospettiva del loro benessere e del loro armonico sviluppo dove si mettono in atto azioni positive per offrire ai bambini pari opportunità, garantendo le differenze, svolgendo altresì un’azione di prevenzione contro ogni forma di svantaggio ed un’opera di promozione culturale e di informazione sulle problematiche relative alla prima infanzia. In tal modo la Sezione Primavera diventa un luogo che favorisce la crescita globale psico-fisica del bambino, offrendo a ciascuno la possibilità di apprendere, sperimentare, conoscere, creare. Un luogo dove il bambino può costruire legami affettivi significativi in un ambiente emotivamente rassicurante. Un luogo che utilizza il gioco come strategia privilegiata per stimolare e sviluppare le potenzialità evolutive di ogni bambino. Il gioco, con le sue molteplici dimensioni, con la possibilità che offre di far interagire realtà e immaginazione, organizzato intorno a materiali strutturati e non, costituisce la strategia di rapporto con la realtà più familiare al bambino e lo strumento privilegiato delle attività che gli vengono proposte. L’attenzione alle esperienze di gioco del bambino si manifesta anche con un’articolazione e modulazione degli spazi, più o meno ampi, esterni e interni, in grado di suggerirla e supportarla.

I rapporti con le famiglie: un cardine del nostro sistema educativo
Per il benessere del bambino, è importante che i genitori partecipino alla realtà del servizio e che il rapporto tra il personale e le famiglie sia caratterizzato da fiducia, scambio di informazioni e cooperazione. A tal fine sono stati progettati i seguenti momenti di incontro e occasioni di scambio: Colloquio di ambientamento: È il primo vero momento di conoscenza tra i genitori e le educatrici, poiché si svolge in modo individuale, in uno spazio e in un tempo destinato alla singola famiglia. Di norma precede l’inserimento e serve per raccogliere tutte le informazioni utili alle educatrici per predisporre l’accoglienza e l’inserimento del bambino nel miglior modo possibile. Colloquio post-ambientamento: È finalizzato alla verifica della fase di ambientamento e allo scambio di informazioni finalizzato alla gestione dell’attività educativa sia in sezione che a casa, tra educatrici e genitori. Colloqui individuali: Si tratta di incontri realizzati su iniziativa delle educatrici o su richiesta dei genitori. Hanno lo scopo di stabilire una comunicazione ed una relazione servizio-famiglia contrassegnata dalla collaborazione, dalla corresponsabilità educativa, dalla ricerca di un’alleanza educativa per concordare linee e strategie educative. Si differenziano dal colloquio preliminare per la finalità che lo sottende: è il momento in cui si apre il confronto sui traguardi e sulle autonomie raggiunte e da raggiungere, creando le condizioni per collaborare.
La continuità con la Scuola dell’Infanzia
Il progetto di continuità fra la Sezione Primavera e la Scuola dell’Infanzia mira ad uno sviluppo unitario del bambino, valorizzando il cambiamento come occasione di crescita. Per tale motivo si realizza un progetto ponte che coinvolge bambini ed operatori nell’ultimo periodo di frequenza del servizio e nei primi mesi della Scuola dell’Infanzia.

Si tratta di un percorso comune che prevede una serie di incontri tra educatrici ed insegnanti, per definire interventi mirati all’accoglienza, con uno scambio di informazioni riguardanti i bambini.

  • Incontro con il coordinamento pedagogico, insegnanti ed educatrici per condividere le modalità per il passaggio.
  • Gruppi di lavoro fra educatrici ed insegnanti per comunicare informazioni riguardanti l’esperienza vissuta dai bambini e le conquiste raggiunte da ciascuno di essi.
  • Incontro di sezione, nell’ambito della Sezione Primavera, in cui si informano i genitori sulle modalità del passaggio alla Scuola dell’Infanzia e sulle motivazioni pedagogico-educative che sottendono tale nuovo percorso.
  • Incontro presso la Scuola dell’Infanzia tra insegnanti, educatrici e genitori dei bambini che hanno frequentato la Sezione Primavera.
  • Serie di incontri, da effettuare durante l’anno, finalizzati alla conoscenza degli spazi e degli insegnanti della scuola di accoglienza.
  • Preparazione del bambino al passaggio alla Scuola dell’Infanzia, attraverso il consolidamento delle autonomie.

La Società Cooperativa Sociale KAIROS è un’Azienda certificata per il Sistema di Qualità UNI EN ISO 9001:2008 e UNI 11034:2003 ed è riconosciuta come Ente di Formazione dal Ministero dell’Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, Formazione e Aggiornamento per il Personale Scolastico.